Composizione con piante grasse

30,00

Disponibile

Prezzo prodotto
Totale opzioni aggiuntive:
Totale ordine:

Pianta da appartamento  (indoor)
Contiene: 1 Sansevieria cylindrica – 1 Gasteria carinata – 1 Rhipsalis
Altezza cm. 20>30
Vaso ceramica ovale cm. 25
Composta a mano
Imballo ecologico protettivo

Le piante grasse sono piene di fascino, grazie alle loro forme così curiose e diverse, danno valore ai nostri ambienti in eleganti vasi di design.

INFO SPEDIZIONE
"Le cose più belle richiedono tempo"
Per prepararsi alla spedizione le piante hanno bisogno di coccole espresse e un'accurata protezione. 
Per questo garantiamo consegne dai 2 agli 8 giorni lavorativi.
Una volta affidata la pianta al corriere, si attiva il servizio express di BRT, in 24/48h a casa tua!

 

SPEDIZIONE TEMPI COSTI
Express 1-2 giorni lavorativi € 7,90

→ Spedizione gratuita per ordini superiori a € 99,00. Gli articoli con la spedizione gratuita non sono cumulabili.
→ Le tempistiche indicate sono riferite esclusivamente al servizio del nostro corriere di riferimento.

Esposizione
Le piante grasse si adattano bene a condizioni d’illuminazione estremamente innaturali, alle correnti d’aria e agli sbalzi di temperatura, è tuttavia sconsigliabile riporle sopra ai radiatori. In estate possono essere trasferite all’aperto, ma vanno riposte all’interno all’inizio del freddo.

Annaffiature
Non hanno bisogno di molta acqua. Durante l’inverno le annaffiature si riducono ad una- due volte il mese, mentre in primavera e in estate una volta ogni sette dieci giorni. La quantità d’acqua da distribuire deve generalmente bagnare in modo uniforme tutta la terra senza però ristagnare. Il procedimento migliore consiste nel bagnare la terra direttamente dall’alto.

Concimazione
Esistono in commercio fertilizzanti appositamente studiati per la concimazione delle piante grasse. In generale la concimazione si rende necessaria una due volte l’anno nelle dosi consigliate dal prodotto.

Temperatura
Essendo per lo più originarie di paesi molto caldi, prediligono il caldo piuttosto che il freddo, anche se non hanno dimostrato particolari problemi di adattamento, anzi ci sono lacune varietà in grado di sopportare periodi, seppur brevi, di gelo. In linea di massima comunque le piante grasse vegetano bene con temperature intorno ai 20°C.

Rinvaso
La crescita è piuttosto lenta quindi il rinvaso va fatto solamente quando le dimensioni della pianta superano quelle del vaso.

Terriccio
Le piante grasse non hanno particolari esigenze di terreno. In ogni caso è consigliabile un terreno poroso e ben drenato, vanno quindi bene i terreni tendenti al sabbioso.

Pulizia
Pulire le piante grasse con un panno umido una volta al mese.

Patologie
Possono essere attaccate da cocciniglia o marciume per eccesso di acqua.

La pianta che vedo in foto è uguale a quella che riceverò?

Certamente, tutte le immagini presenti all’interno di Lezio.it sono state fotografate direttamente dal nostro staff utilizzando le piante presenti in azienda.

Tuttavia le dimensioni e l’aspetto generale della singola pianta possono variare in funzione della stagione e del periodo in cui vengono acquistate. Essendo organismi viventi ogni singola pianta ha il suo portamento e la sua colorazione che possono discostarsi leggermente dalla foto pubblicata sul nostro catalogo.

Come spedite la pianta?

Le spedizioni vengono effettuate dal lunedì al giovedì, questo è indispensabile per evitare che i corrieri lascino in giacenza la pianta pregiudicandone la freschezza; in alcune condizioni la spedizione viene limitata al mercoledì, (ad esempio nel caso di consegne verso zone disagiate o isole).

Come viene confezionata la pianta?

Particolare cura ed attenzione viene dedicata all’imballo; Lezio e il proprio staff si impegnano costantemente per offrire il confezionamento ideale e al tempo stesso garantire la consegna della pianta in ottime condizioni.

Per Lezio, la parola "packaging" è sinonimo di eleganza, sicurezza, ma anche di sostenibilità.  Costantemente impegnato in un solido programma di responsabilità sociale e tutela per l'ambiente,  Lezio offre un imballaggio interamente ecosostenibile e biodegradabile, eliminando o riducendo al minimo (quando indispensabile) l'utilizzo della plastica. 

SCOPRI COME IMBALLIAMO LA TUA PIANTA

Posso aggiungere un biglietto?

Assolutamente si! Durante il processo di acquisto (nella pagina dove inserirai i tuoi dati ) troverai una sezione apposita per inserire la tua dedica; altrimenti puoi scrivere il testo del biglietto direttamente nelle note dell'ordine.

La dedica, che il nostro staff scriverà per te a mano, renderà il tuo regalo ancora più speciale.

Le piante gasse sono tra le piante più affascinanti del mondo vegetale. Il fascino di questo vasto gruppo non si limita alla loro capacità di adattarsi ad ambienti siccitosi, ma anche e soprattutto alla particolarità delle forme, alla bellezza dei loro fiori e dei colori, alla rarità delle specie.
Originarie per lo più dell’America e dell’Africa meridionale, le piante grasse sono un gruppo di piante molto numeroso e si contano più di 2000 specie. Per la loro capacità di immagazzinare acqua sono in parte carnose o succose e per questo vengono anche chiamate “succulente”.
Originarie di zone aride e siccitose, sono in grado di vivere in condizioni di scarsità d’acqua e di sopravvivere anche a lunghi periodi di siccità. Proprio l’ambiente difficile ed ostile alla loro crescita ha fatto sì che queste piante escogitassero delle vere e proprie strategie di difesa adottando tutta una serie di accorgimenti per riuscire a sopravvivere. Nel corso della loro evoluzione sono andate incontro ad una serie di complesse modifiche fisiologiche, anatomiche e morfologiche. Tra queste ultime ce ne sono alcune facilmente riconoscibili, come nel caso delle Cactaceae, una vasta famiglia di piante grasse, le quali rappresentano sotto molti aspetti un record insuperabile nella resistenza alla siccità. Infatti nelle Cactaceae, come è ben noto le foglie, attraverso le quali avviene la maggiore perdita di acqua, sono trasformate in spine, così chiaramente la superficie evaporante viene ridotta ai minimi termini. Il fusto succulento invece assume una forma approssimativamente sferica o cilindrica e quindi una superficie relativa particolarmente piccola. Questi in realtà sono solo alcuni degli innumerevoli adattamenti atti a ridurre al minimo le perdite d’acqua, ma di sicuro sono tra i più evidenti.